Antonella Suella

suella

Antonella Suella

 

CANTO

BIO

Antonella Suella nasce artisticamente nei primi anni ’90 come cantante/bassista della prog metal band “Nona Malà Strana” (due album per la Mellow Records, distribuzione EMI, concerti in Italia, diverse compilation internazionali).
Intorno al ’95, l’amore per le atmosfere più scure la porta a formare, col batterista/percussionista della vecchia band, l’ensemble gothic folk “Iconae” (tre album, di cui uno live, per case italiane e francesi, diverse compilation internazionali, tournèe in Italia e in Europa) e a cercare modi di espressione vocale più classici e tecnici.


Si diploma al Conservatorio N. Paganini di Genova come soprano (sotto la guida di Carmen Vilalta) con programma sperimentale, comprendente pezzi classici, traditional nord-europei, Brecht, brani di contemporanea e un pezzo di Frank Zappa per soprano e gruppo rock.
Dal 2003, ha intrapreso la strada della musica elettronica colta, dando vita, nel 2007, con il sintesista/producer Stefano Bertoli, al progetto “Andromaca” (soprano e live electronics).


Affianca all’insegnamento ventennale di canto moderno attività seminariale riguardante vocalità estreme (come i sottogeneri del rock più duro) o alternative (doppio e triplo suono, vocalità miste tra classico e moderno).